Comune di Giulianova

Ok allo schema di convenzione del Piano di recupero nel quartiere Annunziata. Il sindaco e l'assessore Fabio Ruffini: "Con questo atto assicurato un nuovo rilancio del quartiere".

Comune di Giulianova
Città di Giulianova
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune

Sei in:

Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Ok allo schema di convenzione del Piano di recupero nel quartiere Annunziata. Il sindaco e l'assessore Fabio Ruffini: "Con questo atto assicurato un nuovo rilancio del quartiere".
Icona freccia bianca
Ok allo schema di convenzione del Piano di recupero nel quartiere Annunziata. Il sindaco e l'assessore Fabio Ruffini: "Con questo atto assicurato un nuovo rilancio del quartiere".
Comunicati stampa

Semaforo verde da parte della Giunta allo schema di convenzione relativa alla variante al Piano di recupero del quartiere Annunziata approvata dal consiglio comunale il 30 luglio 2015.
"E' una storia che viene da lontano, precisamente dal 2008", dichiarano il sindaco Francesco Mastromauro e l'assessore all'Urbanistica Fabio Ruffini. "L'8 luglio di quell'anno, infatti, il consiglio comunale ratificò l'accordo con i proprietari del comparto edificatorio di tipo 2 salvaguardando così tutto il patrimonio arboreo e di verde esistente in quell'area mediante la delocalizzazione delle aree edificabili in aree comunali poste più a sud. Un accordo assai favorevole per l'Amministrazione comunale giacchè, oltre al valore ambientale, il Comune cedeva ai privati poco più di 4.000 mq. ricevendo in cambio dal privato quasi 8.000 mq. di superficie da destinare a parco. Non solo. L'accordo prevedeva poi la trasformazione della destinazione d'uso dell'area destinata ai privati, da ricettiva a residenziale, diminuendo del 20% le superfici edificabili. Non è stato facile sbloccare l'iter del Piano di recupero in quanto per dare attuazione all'accordo occorreva riperimetrare l'area PAN del Borsacchio che per una modesta porzione includeva, cosa veramente assurda, la parte già urbanizzata del quartiere, di fatto bloccandone lo sviluppo armonico e paradossalmente impedendo la conservazione di una amplissima area di verde pubblico. E riperimetrazione fu nel 2012, cosa che permise di estromettere la parte sud di Giulianova dalla riserva individuando la zona ad ovest del parcheggio del lungomare Rodi da destinare alle costruzioni. Nel 2013 - continuano il sindaco e l'assessore - adottammo la variante al Piano di recupero del quartiere Annunziata. Obiettivo per nulla facile da conseguire considerando lo stop dalla commissione di vigilanza regionale presieduta da Mauro Febbo. Per il quale, analogamente a quanto sostenuto anche da qualche forza di opposizione a Giulianova, si trattava di una "vera e propria sanatoria a vantaggio di un imprenditore". Non era ovviamente così. E lo capirono perfettamente i membri della commissione quando, carte alla mano, evidenziammo che l’altezza degli edifici sarebbe stata di due piani invece dei tre previsti in precedenza, con diminuzione dei volumi del 20%. Per cui il 12 maggio del 2013 il Consiglio regionale, allora con maggioranza di centro-destra, dette via libera alla variante. Febbo e tutti coloro che avevano gridato allo sfregio del territorio vennero sonoramente sconfessati, e noi evitammo di dover restituire al Ministero i 6 milioni di euro impegnati per il quartiere. Il 30 luglio 2015 si ebbe quindi, da parte del Consiglio comunale, l'approvazione definitiva del Piano di recupero. Ed oggi finalmente l'ok allo schema di convenzione del Piano di recupero dell' Annunziata che assicurerà un nuovo rilancio del quartiere". 

mar 07 nov, 2017

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

scuola di colleranesco
09-09-2019 -
Ripartono i lavori di adeguamento sismico e riqualificazione della scuola dell’infanzia e primaria ....
pala castrum
05-09-2019 -
Ultimati i lavori di manutenzione straordinaria che hanno interessato il Pala Castrum di via Treviso. ....
Cimitero
08-08-2019 -
  Il Comune di Giulianova ha deciso di affrontare l’emergenza loculi che da anni si avverte ....
Via Cupa manutenzione
07-08-2019 -
Nella mattinata di ieri sono iniziati i lavori per lo sfalcio dell’erba in via Cupa ad opera della ....
Comunicati stampa
08-03-2019 -
La nuova caserma dei Carabinieri di Giulianova sarà realtà. Oggi, 8 marzo, il dirigente ....
LOGO CENTRALE COMMITTENZA
07-02-2019 -
Il Comune di Giulianova ha deciso di avvalersi della piattaforma per le procedure di gare telematiche ASMECOMM. ....

Immagini correlate

Foto 807
Foto 787
Foto 757
Foto 761

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - Feed RSS

Comune di Giulianova - Corso Garibaldi, 109 - 64021 Giulianova (TE) - Codice Fiscale e Partita IVA: 00114930670

Centralino: +39 085.80211 - E-mail: info@comune.giulianova.te.it - Posta Elettronica Certificata: protocollogenerale@comunedigiulianova.it

Il portale del Comune di Giulianova è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Giulianova è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it